Farfalline o Tignole della farina

Posted on

E’ molto probabile che si tratti delle cosiddette farfalline che attaccano confezioni di pasta o di biscotti.

Come pulire il tutto, scovare ed eliminare gli insetti, le farfalline dalla pasta o da altro è semplice. Come facciamo a scoprire da dove arrivano le farfalline o altre piccoli insetti che vediamo sui nostri mobili? Nei pacchi di pasta possiamo trovare dei piccoli bruchi, delle larve o già le farfalline. Leggi anche: Quante volte aprendo la dispensa avete trovato delle farfalline? Controllate anche tra le pieghe perché spesso le uova si annidano proprio lì oppure negli angoli della dispensa, dove possono esserci delle formazioni filamentose simili a ragnatele. Generalmente le tarme sono presenti nelle confezioni di farina, riso, cereali, pasta, biscotti, cacao. Outbrain Di seguito i link a quelli che secondo me sono i siti migliori dove poter trovare uova, bruchi, crisalidi e materiale per l’allevamento delle farfalle. Si tratta, ovviamente di tarme e tarli, anche se solo le tarme (dei vestiti, della farina, della lana) sono falene in senso tecnico-naturalistico. Le uova sono piccole, in genere lunghe meno di 1 mm e scarsamente visibili (essendo poi di color bianco, nella farina o nella pasta sono in ogni caso introvabili).

Cosa sono le tignole o farfalline della farina?

  • Assicurati di lavare le cerniere delle ante e gli stipiti, perché questi punti sono i nascondigli più comuni per le tarme.
  • Dovresti strofinare anche sotto le mensole.

Ricordati che non è facile accorgersi della esistenza delle tarme da cibo se non quando sfarfallano.

Un po’ di attenzione va riservata alle confezioni di carta e similari acquistate nei supermercati (alimenti per cani e gatti, farina e zucchero). Le tarme del cibo sono insetti distruttivi che possono fare un disastro nella tua dispensa. Se vedi delle tarme nella tua dispensa, l’unico modo per liberarsene è lavare tutto accuratamente e gettare gli alimenti infestati. Intendo cibo come biscotti, farina, zucchero, pasta: tutto quello che hai nella tua dispensa. SI, hai capito bene: noterai delle simpaticissime farfalline che sflozzano per casa, dove ho proprio fatto 2 articoli a riguardo sul come debellarle. Una delle esperienze più raccapriccianti che possa capitare è aprire un sacchetto di pasta e trovarla infestata da insetti della pasta. Gli insetti nella pasta vengono, ovviamente, dalle loro uova. E (non ci sono dubbi) in tutta la pasta che mangiamo c’è qualche ovetto, per cui è così… vegani e vegetariani, li mangiate anche voi. Il danno maggiore è causato dalla presenza delle larve, che può addirittura portare ad alterare il confezionamento e gli imballaggi degli alimenti.

RIMEDI NATURALI CONTRO LE FARFALLINE DEL CIBO –

  • Sacchi dell’immondizia
  • Aspirapolvere
  • Straccio per pulire i piatti, o spugna
  • Detersivo per piatti
  • Acqua bollente
  • Aceto di vino
  • Oli essenziali
  • Foglie di alloro
  • Trappole adesive
  • Spray per crepe e spaccature

Questi insetti simili a piccole falene hanno agito silenziosamente annidandosi nelle confezioni di farina, riso, pasta, biscotti e cereali, alimenti di cui vanno ghiotti.

Anche gli imballaggi di carta (come le confezioni di zucchero e farina) possono essere un veicolo di contaminazione. Ci sono poi alcuni rimedi pratici ed economici per prevenire la comparsa delle farfalline. Le farfalline del cibo compaiono all’improvviso nelle nostre dispense, spesso senza un motivo apparente. Per eliminare questi insetti un altro utile accorgimento riguarda la conservazione degli alimenti. Infine, per eliminare le uova degli insetti, occorre pulire periodicamente la dispensa con una soluzione di acqua e aceto bianco oppure acqua e ammoniaca. 3  Un utile rimedio naturale per allontanare e per eliminare le farfalline del cibo consiste nel posizionare nella dispensa piccoli ritagli di stoffa imbevuti di olio di lavanda. 5  Anche delle foglie di noce avvolte in della carta pergamena rappresentano un rimedio efficace per allontanare e per eliminare questi insetti in casa. Le tarme del cibo che si annidano nella tua dispensa sono davvero sgradevoli, oggi ti suggerisco come prevenirle e come dirgli addio definitivamente. Per prevenire l’infestazione da tarme del cibo, conserva i tuoi cibi in contenitori per alimenti di vetro, metallo o plastica.

Farfalline o Tignole della farina

  • Di tanto in tanto, pulite la dispensa con una soluzione preparata con acqua e aceto.

Per eliminare i parassiti è necessario seguire una dieta rigida poichè questi si alimentano di determinati alimenti.

I semi di zucca sono uno degli alimenti più potenti per prevenire ed eliminare i parassiti. Questi piccoli insetti infatti attaccano principalmente le confezioni di farina, riso, pasta, biscotti, cereali e cacao. Una volta accertata la presenza delle farfalline del cibo, la prima cosa da fare è pulire a fondo tutti i ripiani e buttare via le confezioni aperte. Ecco allora alcuni semplici rimedi naturali che vi permetteranno di tenere lontani dalla dispensa piccoli insetti e parassiti ed evitare sprechi di cibo: Accipicchia! Se, nonostante tutti i nostri sforzi,troviamo cereali e pasta infestati dalle indesiderate tarme del cibo, bisogna chiudere bene in sacchetti gli alimenti contaminati e buttarli via al più presto. Farfalline e tignole degli alimenti eliminate e….finalmente sbaragliate. Si tratta di insetti che, nella loro forma adulta, sembrano delle farfalline, ma che si possono trovare nelle confezioni di alcuni alimenti anche sotto forma di larva. Farfalline, tarme, tarli e acari i parassiti della casa sono molto fastidiosi e invasivi. Se i nostri consigli su come eliminare i parassiti della casa vi sono piaciuti continuate a seguirci sul nostro sito www.soluzionidicasa.com e sulla nostra pagina Facebook.

Come eliminare farfalline degli alimenti dalla cucina

Altri sintomi rilevanti sono: la perdita di vivacità del soggetto, febbre, rifiuto del cibo, vomito e diarrea e soprattutto quest’ultima può essere anche emorragica.

Dalle farfalline alle tarme, tanti piccoli insetti possono annidarsi nel vostro cibo e renderlo immangiabile. Questi animali infestanti sono in grado di muoversi molto velocemente e, per questo, se li trovate è possibile che abbiano infestato anche altri alimenti. Esaminate quindi ogni sacchetto e ogni barattolo per vedere se ci sono già delle farfalline formate, o solo le uova. E poi conservate sempre tutti gli alimenti secchi, dalla pasta al pane, dai biscotti al caffè, in contenitori di plastica o di vetro a chiusura ermetica. In commercio si trovano molti prodotti utili per liberarsi dalle farfalline e anche le trappole appiccicose che attirano gli animali e li catturano grazie alla colla. Hai letto: Come eliminare le farfalline della farina? Non bisogna dimenticare che le tarme alimentari possono venire introdotte nelle abitazioni assieme con derrate (farina, pasta, riso, ecc.) Metodi naturali di difesa contro le farfalline (o tarme) del cibo Corri, quindi, ai ripari, adottando un metodo naturale per tenerle a distanza. Quante volte in casa ci siamo ritrovati con la dispensa o qualche pensile, contenente farina, riso o pasta, infestata di farfalline o strane bestioline.

Come eliminare le farfalline della farina?

Per alcune tignole comunemente presenti nella farina questo ciclo può compiersi in circa 3 settimane e quindi, nel giro di pochi mesi, l’infestazione può divenire molto grave.

Ricordiamo che gli insetti adulti, non potendo penetrare direttamente all’interno delle confezioni, possono deporre le uova su piccoli residui alimentari (p. es. Spesso quindi, le uova, se non le larve, delle tignole sono presenti in tutti i cereali.