Rimedi - Sverminazione cuccioli di cane: tutto quello che c’è da sapere

Posted on

Da notare che parleremo solo dei vermi, ma ci sono anche altri parassiti intestinali come la Giardia o i Coccidi che, pur non essendo vermi, possono interessare il cane.

Dai muscoli, i vermi usciranno solo se il cane è femmina e se è in gravidanza, arrivando così alla placenta e infestando i cuccioli ancora in utero. È a causa di questo processo che molti cuccioli di cane contraggono l’ascaridiosi. Nei cuccioli più grandi, seppur raramente, possono verificarsi occlusione o rottura intestinale; ciò avviene nel caso in cui i parassiti adulti attecchiscano all’apparato digerente. Talvolta, gli ascaridi adulti (o porzioni di vermi adulti) possono essere visibili nel vomito o nelle feci dei cani infetti. I parassiti intestinali, come i vermi, sono molto comuni fra i cani e i cuccioli, soprattutto quando passano parecchio tempo all’aperto. Esistono quattro specie di vermi che possono infestare i cuccioli, ciascuna delle quali causa sintomi differenti e problemi potenzialmente mortali. Parte 1 1 Praticamente tutti i cani, cuccioli inclusi, vengono prima o poi infestati da questi vermi, perché sono i più diffusi fra i canidi. I cestodi si alimentano del cibo presente nell’intestino del cane e possono spezzarsi, rendendo evidente la loro presenza nelle feci o attorno all’ano del cucciolo. Link sponsorizzati Gli ascaridi adulti vivono e si riproducono principalmente nelle stomaco e nell’intestino tenue del cane infetto.

FARSI LECCARE DA UN CANE, ECCO COSA C’E’ NELLA BOCCA DEL CANE STESSO

  • per contatto diretto
  • per contatto con materiale contaminato dall’animale infetto (feci, urina, saliva, latte)

I cuccioli non ancora nati possono divenire infetti a causa della migrazione delle larve attraverso la placenta della madre.

Anche i cuccioli appena nati possono contrarre l’infezione, ingerendo le uova o le larve del parassita attraverso il latte materno. Una volta qui, le larve vengono ingerite e tornano nello stomaco e nell’intestino tenue del cucciolo dove maturano ad adulti. I parassiti larvali tendono a formare delle cisti nei tessuti dei cuccioli più grandi e dei cani adulti, piuttosto che completare il loro normale ciclo vitale. Nella forma incistata, gli ascaridi sono piuttosto immuni alla maggior parte dei farmaci vermifughi e difficili da rilevare o da rimuovere dal sistema immunitario del cane. Gli ascaridi possono colpire i cani di tutte le età, ma sono particolarmente pericolosi per i giovani cuccioli. I cuccioli appena nati presentano un rischio maggiore di sviluppare una forma severa della malattia o persino di decedere a causa di questi parassiti. L’anemia spesso causa: I cuccioli che presentano una quantità particolarmente elevata di larve possono sviluppare polmonite parassitaria severa. Gli ascaridi adulti possono attecchire all’apparato digerente dei cuccioli più grandi e causare decesso dovuto ad occlusione o rottura intestinale, sebbene questa eventualità sia rara. Chocolate Labrador Dog via Shutterstock Non tutti i vermi presentano tracce fisiche, nei cani adulti possono a volte risultare asintomatici.

Sverminazione cuccioli di cane: tutto quello che c’è da sapere

  • Ingerendo le uova o le larve dei parassiti presenti nel terreno oppure leccandosi;
  • Mangiando uccelli, roditori o altri animali morti;
  • Dalle pulci;
  • Dalla madre, mentre si trovano ancora nell’utero.[13]

Se vuoi aggiornamenti su Cani inserisci la tua email nel box qui sotto: Ci sono molti tipi differenti di vermi che possono infettare i cani.

5 I vermi possono vivere o transitare attraverso l’intestino, quindi in determinate fasi del loro ciclo di vita si trovano nelle feci del cane. Le manifestazioni della malattia dunque sono diverse a seconda del numero di parassiti presenti e anche a seconda delle difese immunitarie del cane colpito. Scopriamo cosa fare se notiamo la presenza di vermi nelle feci del cane, quali sono i sintomi principali e come si curano i parassiti intestinali dei cani. COME FARE SE UN CUCCIOLO HA I VERMI – I vermi sono purtroppo un fastidio molto comune nei cuccioli, sia di gatto che di cane. COME SCOPRIRLO –  Siete preoccupati perché avete notato nelle feci del vostro cucciolo dei piccoli vermi bianchi? Gli ascaridi sono nematodi, vermi tondi e sono i parassiti intestinali più frequenti nel cane (sono i vermi lunghi e sottili come spaghetti). Toxocara e Toxacaris possono colpire sia cuccioli che adulti, vivono nell’intestino e producono uova che sono eliminate con le feci nell’ambiente. Negli adulti questi vermi si incistano nel muscolo pronti a migrare nel feto nelle femmine gravide, causando infestazioni anche nei cuccioli molto piccoli. Nei cuccioli talvolta è necessario continuare la sverminazione fino anche all’anno di età, a causa del ciclo estremamente lungo dei parassiti in questione.

Quali sono i vermi che possono infettare il cane?

  • Alcune infezioni possono causare malattie gastrointestinali come la diarrea.
  • In casi estremi alcune infezioni da vermi possono portare persino alla morte, in particolare nel caso di strongili polmonari e dirofilarie.

Questa volta si tratta di cestodi o vermi piatti (sono quelli piccoli come chicchi di riso che si muovono appena emessi).

Gli strongili sono parassiti pericolosi nel cane in quanto oltre ad infestazioni intestinali possono provocare anche polmonite parassitaria. I coccidi sono parassiti endocellulari obbligati: negli adulti causano una diarrea autolimitante (anche se per sicurezza molti veterinari preferiscono trattarli loro), ma nei cuccioli possono provocare diarrea emorragica anche fatale. I parassiti intestinali possono essere un problema molto serio specialmente quando affliggono i cuccioli, anche se in casi estremi possono causare la morte persino nei cani adulti. Come avviene per i bambini, anche i cuccioli di cane ricevono dal latte della mamma gli anticorpi necessari a combattere eventuali malattie. Oltre la vaccinazione, per assicurare che il nostro cagnolino sia in salute, è opportuno procedere alla sverminazione, per eliminare i parassiti che possono minacciare la salute dei cuccioli di cane. Forse non tutti i proprietari di un cane sanno che i cuccioli quando nascono hanno gli ascaridi, i cosiddetti vermi. I 5 parassiti intestinali più frequenti nel cane I parassiti intestinali sono comuni patogeni nei nostri cani ed alcuni di questi possono infestare anche l’uomo. Gli ancilostomi adulti si trovano nell’intestino del cane e si cibano del sangue dell’ospite, quindi si agganciano alle pareti dell’intestino. I parassiti adulti di Trichuris vulpis si trovano infissi nell’intestino del cane e si cibano di sangue ed altri fluidi organici. I vermi adulti possono rilasciare tossine e quindi intossicare il cane, abbassano la glicemia e possono ostruire l’intestino. Possono infestare sia i soggetti giovani che gli adulti, anche se sono più frequenti nei cuccioli e nei gattini. Gli ascaridi del cane e del gatto possono anche l’uomo, in particolare , attraverso delle uova presenti nel terreno. Nel cane e nel gatto raramente causa problemi gravi e nella maggior parte dei casi si diagnostica casualmente in animali normali. A. caninum infesta soprattutto i cuccioli e i cani di inferiore all’anno, più raramente gli adulti, che di solito sono più resistenti. Si possono notare nelle feci fresche del cane oppure sui peli della zona perianale del cucciolo, dove causano irritazione e sfregamento della parte sul terreno. La linguatula serrata vive allo stadio adulto nelle cavità nasali e nei seni frontali del cane e occasionalmente può  infestare anche l’uomo. I cani affetti da alcuni tipi di vermi dell’apparato digerente rappresentano un pericolo per l’ambiente che li circonda (le malattie che gli animali trasmettono all’uomo sono dette zoonosi). Anche le uova della tenia echinococco possono essere assorbite sia attraverso il contatto con un cane infetto, sia tramite alimenti (per esempio legumi non lavati a sufficienza).