Come proteggere l’orto dagli insetti: i rimedi naturali

Posted on

Questi sono solo alcuni dei rimedi naturali per eliminare i parassiti dalle piante poiché di soluzioni ce ne sono tante e tutte molto efficaci.

Si consiglia di non seminare la rucola sul balcone troppo fitta, lasciare degli spazi per poter bagnare la terra senza irrigare direttamente sulle foglie della pianta. Tenendo ripulito il terreno dell’orto e del giardino dai detriti, sottraete alle lumache e alle chiocciole il loro riparo e la principale fonte di cibo. Tutte le cicaline, passando da una pianta alla vicina, possono anche diffondere pericolose virosi nell’orto e nel giardino. Si notano gallerie o fori profondi nelle foglie e nei gambi di sedano, delle margherite, dei lillà e di altre piante del giardino e dell’orto. Questa specie di Nematodi buoni sono in grado di uccidere molti parassiti del vostro giardino tra cui coleotteri, punteruoli a molti altri. Le radici assorbiranno l’acqua impregnata di essenza di aglio e le foglie sprigioneranno un ottimo disinfettante naturale, che allontanerà le afidi. Quando colpiscono: in assenza di piante ospiti, durante l’inverno, dei nematodi si trovano solo larve e uova nel terreno o in radici indecomposte. Si tratta di piccolissimi vermi di forma generalmente cilindrica e di lunghezza assai ridotta (0,4-1 mm) che vivono nel terreno parassitando larve di insetti, gasteropodi, lombrichi ed anche i vegetali. Leggi anche: Inumidite uniformemente le foglie da trattare e versate l’infuso rimanente nel terreno, così che le radici della pianta possano assorbirlo gradualmente.

Altri Metodi Naturali per Eliminare Insetti e Parassiti dalle Piante

  • Piante ornamentali: Rose, gerani, ortensie, lauroceraso;
  • Piante da frutto: Pesco, nespolo, fico;
  • Ortaggi: zucchine e melanzane;
  • Piante aromatiche: basilico, lavanda, salvia;
  • Bulbi: Tulipani, cipolle.

Che siano sopra, sotto il terreno o le foglie, le larve di oziorrinco e gli esemplari adulti sono in grado di procurare ingenti danni alle piante.

Queste, svernando nel terreno, si nutrono delle radici dell’albero provocandone la morte. Altri rimedi naturali Aglio: ideale come antiparassitario generico da utilizzare direttamente sulle foglie con i parassiti. Nei luoghi con inverni miti possono essere coltivate anche in piena terra in giardino, oppure possono essere trattate anche come piante da giardino annuali. Altre possibili cause che portano la pianta ad avere delle foglie gialle possono essere legate al terreno ed alla presenza o meno di sostanze nutritive in esso. Andiamo a vedere quali sono gli insetti e le larve nocivi per l’orto e come si possono combattere in orticultura biologica. Per approfondire il discorso su come combattere gli insetti e i parassiti senza usare prodotti chimici consigliamo la lettura dell’ottimo testodifendere l’orto con metodi naturali. Sono degli insetti molto piccoli che succhiano la linfa dalle piante dell’orto. I maggiolini sono altri fastidiosi coleotteri, le larve stanno nel terreno e si nutrono delle radici delle piante da orto e da vaso. Vediamo quali sono e come prevenire le malattie e le infestazioni da parassiti animali comuni che danneggiano foglie, fiori e gli steli del geranio.

La potatura degli alberi da frutto è molto importante per avere nel giardino o nell’orto piante sempre fiorite e tanta frutta in tavola.

  • Utilizzo: spolverizzata sulle foglie di cavolo e sui ravanelli tiene lontane cavolaie e altiche, mentre distribuita intorno alle giovani piantine ostacola l’attacco delle lumache.

Visto che la ruggine ci mette tempo prima di uccidere la pianta, appena noterete alcune foglie gialle vi conviene passare all’attacco con rimedi naturali.

Sapete come eliminare le lumache da orto e giardino? Per sapere come eliminare le lumache da orto e giardino basta individuare le loro abitudini e i loro ‘gusti’. Un altro metodo casalingo molto utile per chi vuole sapere come eliminare le lumache dal giardino o dall’orto è la birra. Come difendere le piante dei nostri giardini, ma anche le coltivazioni a vigna o orto, da parassiti molesti senza usare veleni? Osserverete crepe o rigonfiamenti nella corteccia (terreno propizio al cancro delle piante) e soprattutto un indebolimento generale della pianta. L’aglio inoltre possiede riconosciute qualità antibatteriche e si dimostra efficace nel rallentare malattie come la peronospora, oltre a combattere, se distribuito nel terreno, alcuni tipi di nematodi. Se il vostro terreno è infestato dai nematodi delle radici e le vostre piante ne vengono attaccate potete risolvere il problema coltivando sull’aiuola interessata la tagete. Per eliminare gli afidi (comunemente conosciuti con il nome di pidocchi delle piante) sarà sufficiente spruzzare sulle foglie una miscela di acqua e sapone di Marsiglia. La larva del maggiolino insetto si nutre di radici, mentre l’insetto adulto, nutrendosi grazie alle foglie delle piante, ne provoca la loro caduta e morte.

Insetti nell’orto e in giardino: piante repellenti più efficaci

  • Utilizzo: preparare un decotto con 2,5 Kg di foglie in 1 litro d’acqua, diluire poi con 9 litri di acqua fredda.

Si tratta di un preparato naturale all’ortica per eliminare gli insetti nocivi e i parassiti animali dal nostro orto biologico.

L’MK 5 dovrebbe essere nebulizzato sulle foglie diluito con acqua per assicurare protezione sia contro gli insetti che gli animali parassiti. Altiche Le altiche, note anche come pulci di terra, sono piccoli coleotteri che rodono le foglie esternamente e scavano delle piccole fosse sulla loro superficie. Ci sono molti modi per creare delle barriere naturali che tengano lontani gli insetti dalla nostra casa e dal nostro giardino. Come si manifestano: le larve vivono per tre anni nel terreno, durante i quali nella bella stagione si nutrono delle radici. Tagete: forse non tutti sanno che il tagete rilascia nel terreno una sostanza tossica per i neomatodi, parassiti che attaccano le radici delle piante fino a distruggerle. L’insetto adulto si nutre delle foglie della pianta, mentre le larve, che fuoriescono da uova deposte sempre nella parte fogliare, penetrano nel terreno per nutrirsi delle radici. Nematodi: sono prevalenti nella zona radicale della pianta e hanno l’aspetto di vermi,alcune specie possono provocare danni alle piante. Sono molto simili alle mosche comuni nella forma e depongono molte uova che si sviluppano in larve e si nutrono degli steli e delle radici delle piante masticandoli o scavandoli. I nematodi parassiti possono essere utilizzati per il controllo biologico ma una soluzione più semplice consiste nell’inzuppare il terreno con un basso concentrato di olio di margosa.

Come proteggere l’orto dagli insetti: i rimedi naturali

Tra le pratiche di manutenzione necessarie, la concimazione ciclica del terreno e l’eliminazione delle erbe infestanti nonché di insetti e parassiti, tra cui afidi e lumache.

Questi insetti mangiano alcuni insetti che possono essere nocivi per le nostre piantine, soprattutto quando sono larve, per questo possono tener pulito il terreno e evitare altri danni alle verdure. Vi sono varie sostanze che infastidiscono questi insetti: potete spruzzare le piante con macerato di aglio oppure usare peperoncino o cenere di legna. In ogni caso è importante eliminare immediatamente le parti della pianta infestate, tagliando le foglie che sono state attaccate dal parassita e allontanando quelle che sono già cadute. Prima dell’accoppiamento gli insetti iniziano a nutrirsi delle radici e del colletto delle piante di insalata. Le larve compiono principalmente danni alle radici di insalata, ma possono attaccare anche altre piante, perlopiù tuberi e bulbi. Altro metodo: 10 vermi di terra, aglio e olio; il tutto cucinato e unto attorno ai polsi, sotto le ascelle, sotto la gola e sotto le piante dei piedi. I nematodi sono dei piccoli vermi che si annidano nelle radici delle piante evitandone lo sviluppo e la giusta crescita. Questo vuol dire liberare il terreno dalle piante infestate ed usare terriccio, strumenti, acqua e altre piantine che non contengano nematodi. Alla diluizione di 1:10 il macerato è un efficace rimedio per recuperare le piante avvizzite tramite il bagno delle radici effettuato immergendo il vaso nella soluzione.

Eliminare le lumache dal giardino con le piante aromatiche

I parassiti delle piante sono i peggiori nemici di chi ha un orto e non risparmiano nemmeno i piccoli orti sul balcone.

Soprattutto chi ha un piccolo orto sul balcone di certo non vorrà utilizzare sostanze chimiche per eliminare afidi, insetti e parassiti vari. Per un’azione antiparassitaria ancora più forte ed efficace, unite all’acqua anche un po’ di olio di semi di arachidi.PeperoncinoIl problema del vostro orto sul balcone sono gli acari? Le lunghe lumache appuntite vivono nel sottosuolo dell’acquario e sono importanti quanto i lombrichi del giardino. Le anguillule sono vermi microscopici che vivono nei tessuti malati delle piante, sono tossici e se non eliminati tempestivamente portano alla morte della pianta. Antiparassitari naturali per piante: ecco la nostra guida per eliminare naturalmente i parassiti delle vostre piante sul balcone o nel vostro orto. Sempre più persone provano interesse per la cura del giardino, dell’orto o del balcone e si interessano a soluzioni come gli antiparassitari naturali per piante. Guardate le foglie delle vostre piante: se notate delle foglie con delle macchie poco rassicuranti dal colore della ruggine incominciate ad armarvi di aglio e ortiche! La ruggine delle piante ci mette generalmente parecchio tempo prima di uccidere la vostra pianta: sarà un processo lungo a cui potete porre fine anche con dei rimedi naturali. Un rimedio naturale contro questi insetti è il macerato d’aglio e quello d’ortica, entrambi si possono preparare facilmente anche in casa.

L’aglio sembra inoltre efficace anche contro le malattie fungine come la peronospora e, se distribuito nel terreno, contro alcuni tipi di nematodi (parassiti presenti nella terra).

Si tratta di un’insalata che si coltiva come pianta annuale, evitando che vada in seme, per raccogliere le foglie quando sono ancora tenere, buone da mangiare crude. E’ una pianta non molto esigente in termini di spazi e sostanze nel terreno, che si può coltivare volendo anche in vaso sul balcone. Coltivare la calendula in giardino tiene lontani molti parassiti perché le sue radici emettono delle sostanze che rendono il terreno inospitale per molti animaletti nocivi soprattutto per rose e pomodori. A differenza della Dipladenia Mandevilla, questa pianta rampicante si caratterizza per produrre dei fiori che sono molto meno appariscenti e per avere delle foglie che sono notevolmente meno rugose. Sono tutti rimedi naturali che è facile autoprodurre, utili anche nella difesa biologica contro gli afidi delle piante. Se il nostro orto o il nostro giardino ha un terreno acido, la vita delle nostre colture è più difficile. Eufrasia Zazzarino Combattere in modo naturale gli insetti dell’orto e del giardino è possibile. Un rimedio naturale per combattere gli afidi è proprio la regolare somministrazione di acqua alle piante. I parassiti delle piante si possono combattere anche con una soluzione di acqua e tabacco.

Questi parassiti del terreno non attaccano le radici ma le parti aeree della pianta.

Per eliminare i parassiti del terreno, il sovescio di Brassicaceae deve essere effettuato quando le piante sono in fioritura, prima però della produzione del seme. Piretro Macerato d’ortica Olio di Neem Quassio Decotto Aglio Bacillus thuringensis Gli anticrittogamici sono sostanze utili a combattere le malattie delle piante legate a muffe e funghi. Per l’orto ci sono insetti buoni e insetti cattivi, ma i parassiti non danno fastidio solo alle piante. Ci sono delle piante che con il loro profumo tengono lontani alcuni insetti, vediamo quali sono le piante anti zanzare. Se il giardino o i vasi ne sono invece pieni, dobbiamo “condire” le nostre piante con una soluzione di acqua e pepe, che risulta essere un ottimo repellente. Gli insetti fitofagi, contrariamente ai parassiti, sono in grado di sopravvivere in modo autonomo ma attaccano le piante (foglie, frutti, radici, ecc.) Come combattere questi coleotteri: per prevenire le larve occorre innanzi tutto tenere il terreno soffice per scoraggiare la deposizione delle uova, con frequenti zappettature. Ma mai come in questo periodo, i parassiti sono in agguato e pronti a rovinare tutte le foglie di questa pianta riuscendo, in alcuni casi, anche a farla morire. Andiamo a vedere chi sono questi parassiti animali del nostro orto … Lumache, chiocciole e limacee.

I maggiolini sono altri fastidiosi coleotteri, le cui larve stanno nel terreno e si nutrono delle radici delle piante da orto e da vaso.

In questo caso la pianta deve essere estirpata e allontanata dall’orto per evitare la persistenza del fungo nel terreno. Gli antiparassitari naturali sono rimedi biologici per le piante che aiutano a combattere alcuni insetti infestanti come per esempio gli afidi, detti anche pidocchi. Scopriamo di più insieme su questi metodi antiparassitari naturali per orto che rispettano la pianta, il terreno, il prodotto e il consumatore. Ecco alcuni estratti efficaci contro i parassiti delle piante: foto ideegreen.it Sono numerose le specie di parassiti che possono attaccare le vostre piante nell’orto o nel giardino. In primavera è tempo di proteggere l’orto e le piante da giardino dall’attacco dei parassiti e delle malattie fungine. Per combattere parassiti che infestano il nostro orto possiamo coltivare alcune piante “amiche” come l’erba cipollina e l’aglio: tengono lontani gli afidi. Con l’ortica possiamo poi favorire la crescita delle piante da giardino, sarà sufficiente lasciarla macerare per poi distribuirla sul terreno: aiuta a scacciare gli insetti in maniera efficace. Contro i pidocchi  delle piante sono efficaci anche gli spicchi d’aglio messi nel terreno. Per saperne di più, ecco la nostra guida per sapere come eliminare le lumache dal vostro orto o giardino. Le scarpe da giardino con chiodi sono sicure da usare se ci sono animali in giro, soprattutto perché non devi impiegare pericolosi pesticidi per eliminare le larve. I consigli di Giardinieri in affitto per combattere i parassiti e i funghi delle vostre piante con metodi 100% naturali: trovate il rimedio che fa per voi! Quali piante attaccano: orticole e piante da fiore, in genere solo in piena terra nell’orto o in giardino. Ci sono alcuni animali che possono risultare fastidiosi per il nostro orto, cibandosi di radici, di semi o della verdura, oppure danneggiando le piante col loro passaggio. Le radici della pianta infestata assorbiranno l’umore dell’aglio e questo comincerà a scorrere nella linfa della pianta stessa. Se invece non volete utilizzare i rimedi naturali per eliminare gli insetti dalle piante potete usare alcuni dei prodotti pubblicizzati qui sotto.